TTK 800 TTK 400 TTK 200 TTK 1500

Avete ulteriori domande?

Siamo a Vostra disposizione per ogni informazione.

Società per l'eliminazione dei danni causati dall'acqua e noleggiatore: +49 2452 962 444
Commerciale: +39 045 6200905
Industria: +39 045 6200905
Consumatore finale: +39 045 6201668

Deumidificatori professionali mobili a condensazione della Serie TTK

Il nemico natura dell'umidità

Gli essiccatori di condensa mobili della serie professionale TTK convincono grazie alla loro tecnica affidabile e alle grandi capacità di essiccazione – anche con le basse temperature. Per informazioni più dettagliate, cliccate semplicemente sull'essiccatore edile di vostro interesse.

Oppure continuate a leggere e venite a sapere che cosa rende la serie professionale TTK la serie di essiccatori edili con maggior successo in Europa ...

TTK – è sinonimo di Tecnica, Velocità e Capacità:

La serie professionale TTK ha dimostrato negli ultimi 20 anni, quali sono le caratteristiche che il migliore essiccatore edile deve avere:

  • Lunghezza di durata
  • Robustezza
  • Affidabilità
  • potenza di deumidificazione estrema
  • elevata stabilità del valore

 

La nostra attuale serie di costruzione della serie professionale TTK segue questo concetto senza scendere a compromessi!

"La forma segue la funzione", questo è un principio del design industriale esemplare, e proprio questa è l'esigenza che anche la nuova serie professionale TTK si impegna a soddisfare:

TTK 200, TTK 400 e TTK 800 hanno tutto che ciò che desidera un cuore da professionista – e veramente niente di inutile!

Niente "gingilli" inutili che aumentano i costi, riducono l'affidabilità o rendono più complicati la manutenzione e la pulitura.

Invece, ci siamo concentrati sull'essenziale, sulla tecnica robusta, che si contraddistingue grazie alla elevata affidabilità e le estreme capacità di deumidificazione!

Una costruzione in lamiera di acciaio quasi indistruttibile per la dura quotidianità pratica, con avvitamenti e sportellini per la manutenzione ottimizzati, che consentono in modo veloce e semplice all'utente, anche dopo anni, di minimizzare il periodo tra le revisioni e di poter eseguire in modo veloce gli intervalli tra una pulitura e l'altra e una manutenzione e l'altra.

Un sistema perfettamente sincronizzato con componenti di elevata qualità, che ha una potenza combinata calcolata esattamente dagli specialisti, in modo che nel funzionamento pratico si possa avere a disposizione una potenza di deumidificazione molto elevata, in tutti gli intervalli di temperatura – anche al di sotto dei 15 °C.

A che servono i valori di una deumidificazione con elevate temperature che suonano fantastici e di un'umidità utopistica dell'aria presentati nei prospetti, se questi non vengono praticamente mai raggiunti nella pratica?

Fidatevi del nostro Know-how, che vanta un'esperienza maturata con migliaia di deumidificatori dell'aria collaudati con la dura pratica degli impieghi professionali.

Già dal 1994 anni, diecimila noleggiatori di macchine, operai, ristrutturatori e clienti industriali in tutta Europa puntano su questo forte marchio – mica per nulla già da due decenni questa serie professionale TTK fa parte degli essiccatori edili con il valore più stabile in Europa!


Il concetto di scarico dell'acqua della serie TTK

Nello sviluppare la nuova serie TTK, abbiamo dato particolare importanza alla compattezza e alla flessibilità in riferimento alle aree di impiego più diverse. Visto che gli essiccatori della serie TTK sono in grado di condensare, a seconda delle condizioni ambientali, in un tempo relativamente breve il completo volume naturale dell'umidità, grazie alla sua elevata potenza di deumidificazione, al momento della costruzione e della progettazione dello scarico dell'acqua per i modelli più grandi della serie TTK, i nostri tecnici avevano tre alternative:

Alternativa 1 – coerente ma non realistico

Per poter far fronte a una elevata potenza di deumidificazione, si sarebbero dovuti integrare dei contenitori di raccolta molto grandi, che principalmente raddoppierebbero la misura degli apparecchi.

Questa soluzione è stata da noi considerata come estremamente poco professionale, perché da un lato sarebbero venuti meno la mobilità e il trasporto semplice, dall'altro di tanto in tanto sarebbe stato necessario svuotare manualmente anche questi grandi contenitori.

Alternativa 2 – carino ma poco professionale

Per poter sfruttare il fattore "contenitore d'acqua integrato" per incrementare le vendite, e per poter al contempo mantenere le più piccole dimensioni possibili degli apparecchi, secondo quanto ritengono i costruttori, sarebbe stato possibile installare solo un contenitore che non avrebbe avuto le dimensioni sufficienti per far fronte al funzionamento professionale (per es. 15 litri).

Questo avrebbe avuto, giustamente, un rifiuto da parte dei professionisti, perché un tale "contenitore alibi" si riempirebbe velocemente e provocherebbe in breve tempo il disinserimento del sistema automatico di spegnimento degli apparecchi.

Alternativa 3 – la soluzione Trotec

Molta tecnica in uno spazio ridotto, in modo che resti garantita una elevata mobilità nell'impiego giornaliero – questa è la soluzione che hanno scelto i nostri costruttori.

E questi sono i fatti: I diversi campi di impiego richiedono di volta in volta delle soluzioni diverse per lo scarico dell'acqua.

Per questo la nostra massima è: Tecnica all'interno, scarico dell'acqua all'esterno.

Possibilità di scarico di acqua e regolazione dell'essiccazione

A seconda del modello e del tipo di impiego, è possibile usufruire di diverse possibilità, per es. tramite un contenitore di raccolta esterno con/senza pompa sommersa o essiccazione continua tramite pompa per condensa automatica.

Le possibilità di impiego in dettaglio:

1. contenitore di raccolta esterno

La tecnica pratica più in uso prevede che accanto all'essiccatore edile venga installato un contenitore per la raccolta dell'acqua sufficientemente dimensionato (90 litri), che viene riempito tramite il tubo flessibile di scarico dell'acqua. Con questo metodo è possibile convincere i propri clienti in modo più evidente dell'efficienza dell'essiccazione delle costruzioni: "Si vede quello che ne viene fuori."

2. contenitore esterno di raccolta con pompa sommersa

In caso di ambienti che consentono l'installazione di contenitori di raccolta, ma che superano la potenza di deumidificazione, si consiglia di fare un uso combinato di un contenitore di raccolta in collegamento a una comune pompa sommersa, attraverso la quale l'acqua viene portata allo scarico.

3. Essiccazione continua

Per tutte le aree di impiego che di norma richiedono un funzionamento continuo, con i modelli TTK 200, TTK 400 e TTK 800, Trotec offre come opzione una pompa per condensa automatica.

Questo potente aggregato dispone di una capacità di pompaggio, che a seconda del modello raggiunge una distanza di fino a 50 m, con una differenza di altezza di fino a 4 m! In questo modo è possibile eseguire uno scarico continuo dell'acqua su più livelli! Naturalmente, anche con questa soluzione è possibile scegliere di passare a un'essiccazione non costante con un contenitore di raccolta esterno.

4. Essiccazione comandata da igrostato

Per impedire una "eccessiva essiccazione", per esempio in caso di mobili speciali, antichità o determinati tipi di legno, che hanno una struttura materiale che potrebbe danneggiarsi in caso di un'umidità dell'aria ambientale troppo bassa, per tutti gli apparecchi della serie TTK è disponibile come optional un igrostato integrato, che consente una regolazione fine del livello di essiccazione.

Un'alternativa è l'impiego del igrostato ambientale HG 130esterno, che viene inserito tra l'essiccatore e l'alimentazione della corrente. Visto che l'HG 130 può essere inserito su tutti gli apparecchi TTK, questo vi dà la possibilità di rimanere flessibili.

Il vostro vantaggio: Gli essiccatori professionali TTK 200, TTK 400 e TTK 800 della serie TTK vengono forniti già con un'adeguata opzione di potenziamento per la pompa per condensa e per l'igrostato. Così è possibile non solo potenziare i nuovi apparecchi, ma in caso di necessità è possibile, in un secondo tempo, potenziare anche gli essiccatori usati. Abbiamo rinunciato intenzionalmente all'installazione standard, in modo da potervi offrire sempre il rapporto ottimale qualità prezzo, per ogni tipo di utilizzo.

 Dotazione di serie

 disponibile come optional

 non disponibile

Il gruppo aziendale  |  Fiera  |  Blog  |  Jobs  |  Contatti  |  Colophon  |  Mappa del sito